(+39) 049.772027

commerciale@arpadova.it

Padova – Sala dei Giganti presso il Palazzo del Liviano

Oggetto: Restauro dei dipinti murali della Sala dei Giganti presso Palazzo del Liviano a Padova

Committenza: Università degli Studi di Padova

Organo di tutela: Soprintendenza per i Beni Storico-Artistici, Librari e Archivistici delle Province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso

Importo netto dei lavori: € 363.812,00

Inizio e ultimazione lavori: settembre 2006 – settembre 2007

Padova – Sala dei Giganti presso il Palazzo del Liviano

La Sala detta “dei Giganti” era in origine uno dei principali ambienti di rappresentanza del palazzo dei Carraresi, signori di Padova nel Trecento, ed era decorata da un ciclo di affreschi con uomini famosi della storia antica, basato sull’opera De viris illustribus di Francesco Petrarca, già ospite e amico di Francesco I da Carrara. Della decorazione trecentesca, alla quale probabilmente lavorarono, negli anni Settanta del Trecento, pittori come Altichiero da Zevio e Jacopo Avanzi, rimane oggi solo l’immagine di Petrarca nel suo studio, pur pesantemente ritoccata nei secoli successivi. Distrutta da un incendio all'inizio del XVI secolo, fu completamente rinnovata dal Capitanio veneto Gerolamo Corner nel 1540. I nuovi dipinti di Domenico Campagnola, Stefano Dall'Arzere e del Gualtieri mantennero il tema dell'esaltazione degli eroi. Sulle due pareti lunghe, negli spazi scanditi da finte colonne, si succedono 44 figure di re e imperatori (da Romolo a Carlo Magno) e di personaggi dell’età repubblicana, proposti come esempi di valore militare, di buon governo, di giustizia e di pace; sulle pareti brevi, invece, sono raffigurati sei celebri uomini di lettere patavini o legati all’ambiente padovano.